Music/Time/Line

tl1

Wir arbeiten mit der Zeitleiste betreffend die Epochen der Musikgeschichte und die Biografien berühmter MusikerInnen und KomponistInnen.

tl2

Stiamo lavorando con la “linea-corda del tempo” e le epoche storiche della musica e le biografie di compositori famosi.

5

Wir erzählen, reden, fragen uns gegenseitig, erinnern und wundern uns…
Raccontiamo, chiediamo, parliamo, di ricordiamo, ci meravigliamo…

4

Durch die Hörbücher der Serie “Wir entdecken Komponisten” aus der Bibliothek wissen die Jungs zum Teil mehr als ich. Und ich lausche ihren Erzählungen über die Streiche von Haydn und die Leiden von Chopín.

3
Grazie agli audio books della biblioteca sulla vita di compositori famosi i ragazzi su alcune cose sanno piú di me. Ed io rimango ad ascoltare come loro mi raccontano degli scherzi che amava fare Haydn e delle malattie di cui soffriva Chopín.

2

Auf YouTube gibt es Hörbeispiele aus jeder Epoche, soviel man möchte! Und sogar kleine Lerneinheiten wie zur Zwölftonmusik von Schönberg. Wir genießen die moderne Technologie. Homeschooling ohne Internet kann ich mir nicht vorstellen (außer man würde direkt in einer Bibliothek wohnen – einer meiner geheimen Wünsche).

1

Su YouTube troviamo una marea di esempi di musiche delle diverse epoche da ascoltare. Fantastico! Ci sono addiritura piccole lezioni come sul Twelve-Tone-Method di Schönberg. Non riesco ad immaginare ormai il homeschooling senza internet. A parte se si vivesse direttamente in una biblioteca ben attrezzata (uno dei miei sogni segreti).

About these ads

12 Antworten zu Music/Time/Line

  1. Leptir sagt:

    You are so creative! Great ideas. :o)

  2. Andrea Hazbun sagt:

    Sybille,
    did you and your children make all of these cards or you bought them?
    As I undersatnd this is a sort f temporary timeline as you can put it away daily and then organize it again. Is this what you do, or you leave it spread out on a table?
    Thanks.

    • Sybille sagt:

      Hi, yes we made the cards, with pictures from internet or from books (my printer is only black&white). And yes, it’s a temporary timeline, we let it on the table for just 1-2 days (as long as we work on a topic.
      Andrea, thank you for sending me the mail about brain development, I will read it and the links you send me this days.

  3. I love this timeline of composers. Really like how you set up the timeline!

    Lisa :)

    • Sybille sagt:

      I am also happy with the timeline. I often had problems at school (about 25 years ago) to remember who lived at what time, what happened in that epoch and so on. That’s because we learned about composers in music hour with one teacher, about art with another teacher, about history with another and each of them told us about some other epoch in another moment (when we was learning middle age in history, we did expressionism at art and so on) , and so in my head there was a big confusion. Now I like very much to see it all well-ordered on the table and I enjoy how the kids understand the things as well! And it’s much fun!

  4. Flavia sagt:

    Ciao Sybille !

    Il tuo blog mi è sempre di grande ispirazione,erano giorni che cercavo in internet idee per creare una linea del tempo da usare con i bimbi, ma non avevo trovato nulla di soddisfacente, poi la tua corda con mollette :) ecco l’idea che cercavo !
    Volevo anche chiederti una cosa. Sono un pò frustrata da come vanno le cose con la mia figlia maggiore (9 anni e mezzo ) ma era comprensibile che dopo anni e anni di scuola pubblica avesse difficoltà ad uscire da certi schemi mentali ( lo studio come ‘punizione’ da cui sfuggire con espedienti di ogni tipo )mi stavo chiedendo se il tuo ragazzo più giovane ( mi sembra che abbia 10 anni vero ?) avesse voglia di corrispondere con lei via mail. Ho pensato che per entrambi sarebbe un esercizio di scrittura come minimo, un’occasione per creare una amicizia nuova principalmente, e magari a mia figlia ( Gaia ) gioverebbe il contatto con altri homeschoolers che riescono già ad apprezzare lo studio, i progetti individuali, insomma la scuola in casa a 360°. Fammi sapere cosa ne pensi :)
    Flavia

    • Sybille sagt:

      Ciao, chiederó a Sandro e ti faccio sapere. Per lui sarebbe ovviamente una buona occasione per fare qualcosa in italiano :)

      È importante non fare pressione su tua figlia, da molti anni di esperienza montessoriana in tutto il mondo é uscito il detto che dice: Un bambino ha bisogno di tanti anni come ha vissuto in un’altro sistema, per ritrovarsi e inserirsi in un nuovo sistema. Dunque se un bambino ha fatto 2 anni di scuola pubblica, avrá bisogno piú o meno di due anni abbastanza “liberi” per (ri)scoprire il gusto dell’imparare.
      Ancora oggi vedo la grande differenza fra i miei due, che hanno degli approcci diversi in confronto allo studio. Poi aggiungi anche il carattere di un bambino, uno magari é piú aperto a cose nuove, un’altro meno. Non scoraggiarti e godetevi i momenti positivi, dando peso a quelli!! Fammi sapere, okay?
      un abbraccio
      S.

  5. Chelita sagt:

    What a neat way to do it! :)

  6. Flavia sagt:

    Grazie mille :) oggi poi vengo da una giornata tremenda con loro …
    Certo se quel che mi dici è vero … Gaia è entrata al nido (pubblico – non per dare contro alla scuola pubblica per se, ma per sottolineare l’approccio ‘mainstream’ del luogo ) a 3 mesi. Adesso ha 9 anni e mezzo quanti anni le ci vorranno per ”disintossicarsi” !… mamma mia ! Speriamo in una giornata migliore domani ….
    Flavia

  7. melissa sagt:

    caspita che bello! noi siamo musicisti e non ho mai mai pensato di fare uno studio del genere per i miei figli…anzi per me!

    xxmeli
    ps anch’io sogno di vivere in una biblioteca…ma non una di langa!

  8. [...] beenden wir für dieses Schuljahr den offiziellen „Musikunterricht“. > Hier findet man unsere Arbeit an der Musik-Timeline vor zwei [...]

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ photo

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

Folgen

Erhalte jeden neuen Beitrag in deinen Posteingang.

%d Bloggern gefällt das: