1×1

Sobald ein Kind die Technik des Einmaleins verinnerlicht hat, ist ein Beherrschen der Einmaleinssätzchen über kurz oder lang ein Muss. Damit es nicht ein trauriges Auswendiglernen oder unendliches Ausfüllen von langweiligen Arbeitsblättern wird, habe ich diese Kärtchen gemacht, nach dem klassischen Selbstkontrolle-Prinzip vorne-hinten.

Quando un bambino ha capito come funziona la faccenda 1×1, prima o poi dovrá quasi per forza imparare a memoria tutte le operazioni. Per non farla diventare una cosa antipatica e triste o per non far compilare una marea di esercizi, ho provato a trovare un metodo piú allegro. Ecco queste schede fatte nella tradizionale maniera di autocontrollo fronte-retro.

mult1

Ich habe wirklich sehr gute Erfahrungen damit gemacht. Kinder mögen Bilder! Und sie denken sich Geschichten dazu aus. Und sie suchen sich ihre „Lieblingsrechnungen“ aus, die sie damit verbinden.

Ho fatto davvero buone esperienze con questa tecnica. Ai bambini piacciono molto le immagini! Iniziano a pensare a storie e racconti, trovano „la mia preferita“ e si divertono. E imparano 1×1…

mult2

Es sind sooo viele Kärtchen geworden! Bald fiel mir nichts mehr ein, was ich noch zeichnen könnte… Die Gestalten wurden immer merkwürdiger

Solo che… le schede erano davvero molte! E dopo un po‘ non sapevo piú che disegni fare… e i personaggi sono diventati sempre piú strani

mult3

Zum Glück bekam ich Hilfe von Sandro:

Per fortuna poi é venuto Sandro a darmi una mano:

mult4

6 Antworten zu 1×1

  1. salvo menza sagt:

    Puoi spiegarmi più in dettaglio come hanno giocato i bambini? quando è che provano a risolvere la moltiplicazione, dopo che hanno scelto come montare la storia?
    Vorrei provare a fare una cosa del genere con le sottrazioni più frequenti.
    I disegni non hanno nessuna attinenza con l’operazione della carta, giusto?
    Ciao

    • Sybille sagt:

      Ci sono diversi modi. Ad esempio, scegliere tutte le schede di una tabellina e osservarle bene e inventare una storia in base alle immagini. Piú avanti ho pensato che sarebbe bello fare dei disegni particolari per ogni tipo di tabellina, ad esempio per quella del 2 sempre un gatto che fa qualcosa, per il 3 sempre un topo ecc. Si puó giocare una specie di memory: indichi una cartolina dicendo il risultato, controlli sul retro, se é giusto puoi tenere la cartolina e andare avanti altrimenti tocca all’altro (Sandro ha fatto questo tipo di gioco da solo: mano sinistra contro mano destra🙂 ). Si possono catalogare le cartoline: i disegni che mi piacciono di piú, i miei numeri preferiti, le operazioni piú difficili, quelli che non mi ricordo mai ecc. Uno dei momenti piú importanti é comunque la fase di produzione: forse il bambino preferisce colorare che disegnare, oppure ritagliare i suoi eroi preferiti da un giornalino o stamparli da internet, oppure indicare quale disegno vuole su quale cartolina – l’importante é che partecipi.
      Alcune volte abbiamo usato le cartoline anche per la storia della buonanotte: il bambino sceglie 10 cartoline e si inizia a raccontare la storia: „C’era una volta un riccio. Un giorno pioveva e decise di fare la passeggiata lo stesso, con l’ombrello. (prima della prossima cartolina si fa la moltiplicazione: 0x5=0). Stradafacendo, ha incontrato un coniglio che al posto dell’ombrello usava una grandissima carota. ‚Dai vieni con me sotto l’ombrello‘, disse il riccio, ‚e la carota ce la mangiamo insieme!‘ (2×5=10) Cosí fecero. Intanto era di nuovo venuto il sole e i due amici decisero di proseguire insieme la passeggiata. ‚Attraversiamo la strada e andiamo nel bosco!‘ propose il coniglio. Ma non c’erano striscie pedonali, c’era solo una grande… zebra! (6×5=30) La zebra portó loro dall’altra parte della strada e…
      Beh insomma, questo é un’esempio di come ho costruito questo tipo di storie. Ovviamente senza nessun valore pedagogico o qualcosa di sofisticato, solo lasciando scorrere la fantasia. Le storie „pazze“ sono sempre state fra le preferite dei ragazzi perché non si sa mai come vanno avanti!
      Certo esisteranno ancora mille altri modi, spesso sono anche i bambini ad avere nuove idee di come poter giocare.
      Spero questo esempio possa essere un aiuto di come usare questo tipo di cartoline. Buon lavoro, e buon divertimento!

  2. melissa sagt:

    molto carino!
    volevo segnalare un link per giocare un „video game“ delle tabelline.
    è gratis e i miei lo adorono.

    http://www.bigbrainz.com/

    ce anche una versione pagata (35$ credo) che ho alla fine preso perche apprezzavo il lavoro gratis così tanto. così così si aggiungono percorsi diversi (draghi nei caverni con lava, costruzioni vertiginosi coi robot…)

    enjoy!
    xxmelissa

  3. melissa sagt:

    volevo solo aggiungere che apprezzo moltissimo gli idee delle storie pazze collegati alle tabelline. mi piace anche disegnare mentre racconto: sicuramente riprendo anche questa suggerimento. rileggendo il mio commento sembrava che mi interessava proporre un videogame…e mentre mi piace molto il fatto che lo possono usare quando io ho altro da fare (facilissimo in una famiglia numerosa con animali e orto…) mi piace ancora di piu poter avere un modo di connettere in maniera viva e divertente con i miei bimbi.
    grazie per aver condiviso!

    e una domanda: ho letto tutto in ordine la settimana passata, partendo dal tuo primo post, seguendo i link del „archivio“ ma noto con un punto di confusione che spesso dei post interessantissimi non sono presenti (come questo).
    hai un idea cosa sto faccendo di sbagliato ?
    xxmelissa
    nelle langhe mamma di 7

    • Sybille sagt:

      Grazie Melissa per le tue proposte di link!
      Mi fa piacere pensare che stai leggendo tutto il blog (ma é davvero cosí interessante?). Purtroppo non so quale puó essere il problema. Forse anch’io nell’impostare ho commesso qualche errore (insomma é la mia prima esperienza blogghesca), boh. Comunque se viaggi in maniera opposta (cioé iniziando dall’attuale post e tornando indietro pagina per pagina) dovrebbe essere impossibile perderne uno.
      Have a nice Sunday!

  4. […] 1×1 *** Metodo kinesiologico 1×1 Trimino Finger-1×9 1×1 Cards Fischen *** Pescare (geht für verschiedene Rechenarten gut *** divertente, adatto a diversi tipi […]

Schreibe einen Kommentar

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

%d Bloggern gefällt das: